EUREKA!

apr 22

_DSC0617

Finalmente abbiamo tutte le notizie riguardanti la NEX-FS700.

Nuova vita per la piccola/grande camera di casa Sony.

Senza paura di essere smentito, dopo i nuovi annunci, posso affermare con assoluta certezza che, il prodotto in oggetto, è uno dei più azzeccati e meglio riusciti degli ultimi anni.

_DSC0519

Nel precedente articolo ho già parlato dell’argomento, ma non avevo ancora tutte le informazioni.

A luglio uscirà l’aggiornamento firmware 4K (forse sarà gratuito) che comprenderà l’abilitazione S-Log 2 (già, un vero logaritmico come quello della F5 e della F55), capace di aumentare ulteriormente il range dinamico… wow!

Le sorprese non sono finite: in abbinamento con il nuovo modulo e il recorder Sony AXS-R5, la camera uscirà con un segnale RAW 4K a 16 bit (non a 12 bit come si pensava) 12 bit.

Il suddetto recorder sarà in grado di registrare in continuo in 4K RAW fino 60 fps, oppure a 240 fps in 4K RAW per max 4 secondi.

Supportato anche il 2K RAW fino a 240 fps (registrazione continua).

_DSC0614

Tutto qui?

No signori.

Per chi non ha l’esigenza delle fantastiche prestazioni del registratore Sony, c’è una soluzione alternativa, più economica e molto interessante.

Convergent Design uscirà sul mercato a luglio con il monitor/recorder OLED Odyssey 7 Q (fantastico field monitor e registratore all in one) al prezzo di 2295 Dollari.

Il gioiellino sarà in grado di registrare in 2K RAW 12 bit fino a 240 fps in Cinema DNG (registrazione continua) e 4K  non compresso in DPX fino 30 fps.

L’azienda statunitense fornisce anche un innovativo servizio di upgrade a pagamento per la sola durata di una eventuale produzione.

Chi ha acquistato la FS700 avrà di che gioire, io compreso.

P.S.

Durante la registrazione 4K sarà comunque possibile catturare in contemporanea le immagini in AVCHD on-board.

6 Comments

Aggiungi un commento

  1. Costantino
    mag 02 at 17:03

    Essendo proprietario di una Sony NEXFS700 da meno di una settimana, è un gran piacere poter leggere quanto sopra scritto. Si ha l’idea che più che un’acquisto sia stato un investimento. Volevo chiederti un parere Filippo: dovendo acquistare una scheda per la registrazione, quale modello mi consiglieresti? Da una mia ricerca sono giunto a questa SanDisk Extreme Pro SDHC classe 10: http://www.sandisk.it/products/memory-cards/sd/extremepro-sdxc-sdhc-uhs-1-95mbs/?capacity=32GB
    Cosa ne pensi? O credi sia meglio la “Memory Stick PRO-HG Duo” della Sony?
    In ogni caso, con ambedue è possibile registrare in modalità Slow e Quick Motion e Super Slow Motion, vero?
    Grazie mille.

  2. Filippo Chiesa
    mag 03 at 10:11

    Le SD claase 10 funzionano benissimo con la FS700. Ho provato anche quelle classe 6 e funzionano altrettanto bene (Sony consiglia quelle classe 10).
    Le SanDisk, Lexar, Samsung, ecc. sono perfette e non occorre utilizzare le Memory Stick di Sony (SD e Memory Stick registrano la stessa quantità di dati provenienti dalla camera).

  3. Costantino
    giu 12 at 13:47

    Grazie mille per le info. Alla fine ho acquistato una SanDisk Extreme Pro da 32gb, e mi sto trovando benissimo. Ora avrei un altro quesito da porti. Lavorando spesso dallo schermino della nex700, con i comandi touch screen, avrei necessità di comprare qualche pellicola protettiva, ma, facendo una ricerca su internet, non ne ho trovata neppure una per questo modello. Tu hai qualche dritta da darmi in merito? Come sempre grazie ;-)

  4. Filippo Chiesa
    giu 12 at 16:21

    Mai utilizzato pellicole protettive.
    Potresti acquistare quella dell’iPhone e adattarla all’LCD della FS700.

  5. Costantino
    ago 18 at 15:27

    Carissimo Filippo buongiorno, ancora ringraziandoti per i passati, preziosi consigli, ti scrivo ancora una volta permeglio comprendere una questione. Come già detto in precedenza sono un felicissimo proprietario di una Sony NEX FS700EK, dato che posseggo anche una Canon EOS 600D con un discreto parco obiettivi, cominciavo ad interessarmi alla possibilità di collegare questi ultimi alla Sony. Girando per la rete mi sono imbagttuto nel già famoso Metabones, ma continuando le ricerche rovato un secondo anello adattatore, molto ma molto più economico del primo. Ecco in allegato il link: http://www.ebay.it/itm/New-Canon-EOS-EF-Lens-to-Sony-NEX-FS100-FS-100-FS700-FS-700-VG10-VG20-adapter-/290776924297?pt=UK_Photography_Lens_Mounts_Adapters&hash=item43b3a7c089 Desideravo dunque chiederti da cosa dipsta enorme differenza di prezzo fra i due articoli. E’ per il fatto che il Metobones conserva tutti gli automatismi tra camera ed obiettivi, o c’è dell’altro? Mi consire direttamente il Metabones, o conviene cominciare con un anello del genere? Ti ringrazio sempre per la tua professionalità e gentilezza. Un abbraccio

  6. Filippo Chiesa
    ago 26 at 17:49

    Carissimo Costantino, trai due articoli c’è un’enorme diffrenza.
    Solo la possibilità di poter selezionare direttamente dai comandi della camera il valore dei diaframmi, non ha prezzo.
    Non pensarci nemmeno a quello più economico, sono soldi buttati.
    Il Metabones è la giusta scelta.
    Buon lavoro!

Scrivi un commento

Per scrivere un commento devi registrarti. Clicca qui per registrarti con due semplici passaggi.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: