Si fa presto a dire TESTER…

lug 22

_FAB2652

Recentemente, ho notato che sempre più persone mi contattano per avere le notizie più disparate su come utilizzare telecamere, ottiche  e giochini vari.

Le richieste di workshop tecnici aumentano di conseguenza.

Tutto questo mi ha fatto riflettere:  sono la persona giusta per dare consigli? E, soprattutto, sono un vero TESTER?

La risposta che mi sono dato é nì.

La mia indole è molto lontana dal tester tradizionale.

Il mio fine non è, e non è mai stato, di provare tutto ciò che mi trovo tra le mani, o che mi viene proposto, il mio scopo nel testare l’attrezzatura è sempre stato a mio uso e consumo, ovvero, prove  (soprattutto non scientifiche) utili alla mia attività di film maker.

Mi piace condividere le mie impressioni, per questo motivo è nato il mio blog.

Ciò che scrivo è frutto esclusivo delle mie considerazioni, nel bene e nel male.

Non sono un libidinoso dell’ultimo ritrovato tecnologico , sono piuttosto ancorato alla passione per gli oggetti meccanici.

Con questo non voglio dire che non ami l’ultimo gingillo del momento, anzi, ma non ho alcun interesse nel sapere quanti MP ha il sensore di una camera e altre nozioni di questo genere che, francamente, non destano il mio interesse.

Il risultato finale è ciò che conta e ciò che mi farà scegliere il mezzo che utilizzerò per le mie riprese.

Se conoscere informazioni di carattere progettuale,  ingegneristico e i segreti di qualsiasi menù/software sono una prerogativa per essere un vero TESTER,  allora io non lo sono sicuramente; ma se per voi conta soprattutto il risultato, allora mi troverete pronto per un sano confronto tra “TESTER”.

E voi siete TESTER o “TESTER”?

 

 

 

5 Comments

Aggiungi un commento

  1. Francesco
    gen 14 at 14:30

    Ciao Filippo io non mi sento ne TESTER e ne “TESTER”…
    per questo mi rivolgo a te per un chiarimento/consiglio.

    Sono un Entusiasta possessore di una FS700, mi piace un casino per la sua molteplicità di impiego e trovo che l’ S-log sia davvero incredibile!!!
    Le uniche pecche a mio parere sono:
    il fatto di non poter esagerare con gli ISO;
    ed una minore brillantezza di dettaglio rispetto alle classiche HDSLR;
    Mi chiedevo se girando a 4:2:2 riesco a trarre grossi vantaggi e quindi ad ottenere una maggior brillantezza e un minor rumore.
    I vari test che ho guardato sui canali streaming non sono tanto chiari, dato le compressioni.

    Tu da TESTER cosa puoi dirmi a riguardo.

  2. Filippo Chiesa
    gen 14 at 15:39

    Ciao Francesco,

    a dire il vero, la FS700 ha molto più dettaglio rispetto a una MkIII (non RAW) e altre HDSLR (è un dato di fatto che confermo per aver provato personalente ad utilizzare insieme le camere).
    Il registratore esterno non ti dà grandi vantaggi sul rumore.
    La FS700 non avrà la resa della C300 in situazioni di scarsa illuminazione, ma, francamente, per il 90% dei lavori, non occorre salire così tanto con gli ISO.
    Per le situazioni estreme, esistono dei riduttori di rumore davvero efficaci (Neat Video), ma salire così tanto con gli ISO non è una situazione ideale, a prescindere dalla camera che si sta utilizzando.
    Hai aggiornato la FS700? L’hai già provata con un recorder esterno capace di catturare tutto ciò che la camera può restituire? Se non lo hai fatto, ti consiglio di provare, noterai grossi miglioramenti.

  3. Francesco
    gen 14 at 16:12

    Non ero a conoscenza del Neat Video, potrebbe tornarmi utile grazie.
    L’aggiornamento c’è l ho, ma per il momento non penso di attrezzarmi per il 4K e ne per il 4:4:4, stavo pensando a qualcosa di più economico e più gestibile tipo un recorder ATOMOS 4:2:2, che dici li noterò lo stesso i grossi miglioramenti?

  4. Filippo Chiesa
    gen 16 at 09:38

    Grandi miglioramenti non ci saranno.
    Noterai sicuramente meno artefatti.

  5. Francesco
    gen 16 at 13:57

    e allora vada per i meno artefatti… Grazie mille per la disponibilità…

Scrivi un commento

Per scrivere un commento devi registrarti. Clicca qui per registrarti con due semplici passaggi.